CONDIVIDI
Nico Rosberg (Getty Images)
Nico Rosberg (Getty Images)

La vittoria della Ferrari con Sebastian Vettel in Malesia ha stupito molti. Pochissimi credevano che la rossa, dopo un 2014 negativo, fosse in grado in sole 2 gare di tornare a vincere. Un successo che ha fatto suonare il campanello d’allarme in casa Mercedes, dominatrice a Melbourne e che a Sepang ha dovuto accontentarsi del 2° e 3° posto con Lewis Hamilton e Nico Rosberg.

Le frecce d’argento a detta di tutti rimangono comunque le monoposto da battere, ma la scuderia di Stoccarda non vuole farsi trovare più impreparata in caso di eventuali progressi della Ferrari e già dal prossimo gran premio in Cina cercherà di tornare a vincere ribadendo la propria superiorità sulla concorrenza.

Il successo ferrarista ha spinto la Mercedes a lavorare ancora più a fondo di quanto non facesse già prima e Nico Rosberg, tramite il suo profilo ufficiale presente su Twitter, ha fatto un annuncio importante: “Buona visita al team oggi. Abbiamo un piano per battere le Rosse a Shanghai”. Le monoposto di Maranello ‘spaventano’ e il pilota tedesco ammette che c’è una strategia ben definita per sconfiggerle in Cina.

Ma il vicecampione del mondo 2014 dovrà preoccuparsi anche di arrivare a fine gara davanti al compagno di box Lewis Hamilton, che nei primi due appuntamenti del campionato 2015 di Formula1 lo ha sempre battuto anche in qualifica. E’ chiamato a fare un vero e proprio salto di qualità se non vorrà guadagnarsi l’etichetta di ‘eterno secondo’ non in grado di vincere il titolo. Siamo solo all’inizio della stagione e dunque è presto per emettere sentenze, ma Nico Rosberg deve presto reagire ed il modo migliore è trionfare già nel prossimo GP.