CONDIVIDI
La Mercedes di Lewis Hamilton (©Getty Images)

Mercedes AMG F1 è prossima a realizzare una power unit in grado di superare i 1.000 CV. Già nel 2016 il muro dei tre zeri era stato sfiorato sebbene il dato non sia mai stato ufficializzato dai tecnici di Andy Cowell. Ma adesso lo stratega del team tedesco annuncia il prossimo grande obiettivo delle Frecce d’Argento.

Nel GP di Singapore 2016, in base a rivelazioni fonometriche effettuate durante le qualifiche da specialisti non impegnati in Formula 1, ma che hanno frequentato il mondo dei Gran Premi per molti anni, il motore Mercedes sarebbe già stato in grado di arrivare a un picco di potenza di 980 cavalli, però utilizzabili per un tempo di 50 secondi, senza compromettere la power unit.

I fantomatici 980 CV sarebbero frutto di 820 del motore endotermico e a 160 del sistema ibrido. 80 CV sarebbero erogati con il “pulsante magico” (alias overboost), quindi conti alla mano i motori Mercedes dispongono di 750 CV o poco più.

Recentemente Andy Cowell ha confessato di essere vicini alla realizzazione di un motore da 1.000 CV. “Sono sicuro che succederà ad un certo punto”, ha detto a Motorsport.com. Nel 2017 la power unit ha superato il muro del 50% di efficienza termica al banco prova ed entro il 2018 dovrebbe essere riprodotto anche in pista. “Bisogna pensare al tempo sul giro, questo è quello su cui si lavora quando si cerca di migliorare sia le prestazioni aerodinamiche che quelle della power unit”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori