CONDIVIDI
Maurizio Arrivabene
Getty Images

F1, Maurizio Arrivabene: “Dovrei forse licenziare Vettel?”

Nessuna squadra corse è sotto pressione più della Ferrari. Il boss della squadra Maurizio Arrivabene respinge ogni accusa contro ogni pilota: “Cosa vuoi da me, dovrei forse licenziarlo?”. Bernie Ecclestone è convinto: “Se Sergio Marchionne fosse ancora vivo, la Ferrari potrebbe aver vinto il titolo quest’anno. Era una persona che rispettava gli altri ed era rispettato. Avrebbe dato più fiducia alla squadra per raggiungere il loro obiettivo”.

Per restare sempre aggiornato sulla Ferrari LEGGI QUI

La scuderia di Maranello mai come in questi tempi è sotto pressione per non riuscire a vincere un Mondiale da oltre un decennio. Di tanto in tanto ciò si riflette anche nelle reazioni del boss della squadra, Maurizio Arrivabene. Durante una conferenza stampa al team principal è stato chiesto del fallimento di Sebastian Vettel, ma la risposta del manager è stata lapidaria: “Cosa vuoi da me, dovrei forse licenziarlo? Ti darò una risposta, ma quello che dici non è corretto. Non è corretto perché abbiamo iniziato la stagione in buona forma. Allora Sebastian fece degli errori, come ammise lui stesso. E da Monza la nostra macchina non è stata abbastanza veloce, questo è anche un dato di fatto. Se vuoi parlare di fatti… Ma non sto puntando il dito contro la squadra o l’autista. Se perdiamo, perdiamo insieme. Se vinciamo, vinciamo insieme. Questo è tutto”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori