CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton vuole tornare a vincere in Cina dopo il 2° posto della Malesia arrivato successivamente alla vittoria nella gara inaugurale in Australia. Il campione del mondo in carica adesso ha un nuovo avversario da fronteggiare, oltre al compagno di squadra Nico Rosberg. Si tratta della Ferrari, vincitrice con Sebastian Vettel a Sepang e decisa a fare il bis pure a Shanghai.

Proprio sul team di Maranello il pilota inglese si è così espresso ai microfoni di Sky Sports UK: “Onestamente credo che la Ferrari sia una minaccia. Ha fatto un grande passo in avanti e non so quanto vicina sarà in questo fine settimana. Ha fatto un ottimo lavoro ed è stata molto veloce. Noi forse avremmo potuto gestire meglio gli pneumatici, ma loro avevano un gran passo. Se lo avranno anche qui lo capiremo venerdì”.

Lewis Hamilton, giunto comunque 2° in Malesia e ancora in testa alla classifica mondiale, non è preoccupato di questa situazione pur riconoscendo la forza della Ferrari: “Non è stato un disastro, la gente ha detto cose sproporzionate alla realtà. Speriamo di sistemare tutto in questo fine settimana. Non siamo stressati o altro. Penso che saremo più veloci questa volta”.

Una questione che va risolta tra Lewis Hamilton e la Mercedes riguarda sicuramente il rinnovo del contratto, che scade al termine del 2015, e che dovrebbe presto essere annunciato. Il driver britannico spiega com’è la situazione in questo momento: “Ci sono dettagli ancora da concordare, ma non ci sono problemi reali. Siamo entrambi d’accordo di voler stare ancora insieme. C’è ancora il resto dell’anno, ma ad un certo punto rinnoveremo”.