CONDIVIDI

Dopo tre sessioni di libere completamente sotto il controllo Red Bull, sono partite le qualifiche per determinare lo schieramento per il GP di Singapore. Pur essendo sera le temperature continuano ad essere alte.

Q1 – Si parte! Ferrari subito dentro, assieme alle seconde linee. Miglior tempo di Vandoorne, ma Raikkonen piazza un 1’44’060 che lo porta in testa. Quando mancano 7′ brivido per la Williams di Massa che strisce sulla barriere.

Intanto i due Red Bull sono già primo e secondo con Verstappen davannti a Ricciardo e terzo Hamilton con la Mercedes.Grande fumo in pit lane per la Toro Rosso, ma non è niente di grave.

Bandiera a scacchi! Tutto invariato. Verstappen comanda su Ricciardo. Balzo all’ultimo secondo per Alonso su McLaren, terzo, poi Sainz su Toro Rosso, Vandoorne e Hamilton.
Eliminati: Kevin Magnussen (Haas), Felipe Massa (Williams), Lance Stroll (Williams), Pascal Wehrlein (Sauber), Marcus Ericsson (Sauber)

Q2 – Semaforo verde! Hamil e Raikkonen i primi ad allinearsi seguiti da Vettel e della Red Bull.

Il miglior crono è di Iceman, ma subito è beffato da Seb con un 1’43″306. Verstappen di nuovo al top quando mancano 9′. Verstappen, Vettel, Ricciardo e Raikkonen: i primi quatro quando mancano 5′

Bandiera a scacchi Verstappen si conferma, Raikkonen risale in piazza d’onore, ma viene immediatamente scavalcato da Ricciardo. Quarto Vettel, poi Hamilton e Vandoorne.
Eliminati: Jolyon Palmer (Renault), Sergio Perez (Force India), Daniil Kvyat (Toro Rosso), Esteban Ocon (Force India)), Romain Grosjean (Haas).

Q3- McLaren, Ferra e Mercedes sono le prime ad assaltare l’ultima fas. Alonso al vertice, ma Raikkonen lo scalza, poi è il turno di Vette con 1’39″669. I tempi sono visibilmente scesi e ora scatta la bagarre per la pole.

Rischio per Raikkonen.Pole position per Sebastian Vettel, poi Verstappen e Ricciardo. Quarto Raikkonen seguito dalle due Mercedes di Hamilton e Bottas.