CONDIVIDI

26 °C e cielo poco nuvoloso hanno accolto i piloti di F1 impegnati nelle qualifiche del GP del Giappone.

Q1 – Si parte. Il primo crono lo segna la McLaren. 1’32″170 per Stoffel Vandoorne, battuto da 1’30″504 di Romain Grosjean. Quindi arriva Sebastian Vettel con un 1’29″049.
1’28″702 per Lewis Hamilton. Testacoda di Seb a 10′ dalla fine, mentre Marucs Ericsson sbatte contro le barriere alla Dunlop. Bandiera rossa!

Si riprende con le Renault in pole position al semaforo, seguite da Vandoorne e Perez. Alonso il nome più altisonante a rischio.
Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton davanti a Sebastian Vettel e Valtteri Bottas.



Q2 –
Si parte per la seconda fase. Mercedes subito dentro. Kimi Raikkonen supera tutti ed è suo il primo crono in 1’28″595. Poi però arriva Valtteri Bottas con un 1’27″987.
Problemi di potenza sulla Red Bull di Daniel Ricciardo.

Testacoda per Leclerc dopo passaggio sul cordolo umido.
Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas davanti a Lewis Hamilton e Sebastian Vettel.

Q3 – Al via l’ultima e decisiva tranche per la pole. Ferrari in pista con le intermedie, Ham con le supersoft.
Vettel e Raikkonen rientrano per mettere anche loro le rosse. 1’30″126 per Esteban Ocon. 1’27″760 per Hamilton.
Rischio per Iceman sull’umido.
Pioggia improvvisa sul tracciato.I piloti Ferrari in difficoltà a tenere il controllo della vettura.
Bandiera a scacchi” Lewis Hamilton partirà al palo davanti a Valtteri Bottas e Max Verstappen. Quarto Kimi Raikkonen. Solo nono Sebastian Vettel.