CONDIVIDI

Senza sole ma con una temperatura di 25° C è partito il GP della Germania.

Si parte Sebastian Vettel si mantiene in testa, poi Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen. Lewis Hamilton, recupera una posizione su Sergey Sirotkin ed è 13°.

Al giro 3 Seb firma un 1’172492 mentre Iceman riporta qualche goccia d’acqua.
Dopo 4 tornate Ham è già 10°.

Al giro 7 Sergio Perez con la Force India supera la Haas di Romain Grosjean. Il ginevrino viene passato anche da Ham, che adesso è 8°.

L’inglese della Mercedes nonostante nel traffico ha toccato i 346 km/h.

Scattato dalla piazzola 19 per la sostituzione di diversi elementi della PU Daniel Ricciardo è 13° al giro 11. Pierre Gasly ultimo perla medesima penalità continua ad occupare il fondo schieramento. Hamilton con le soft è 6°.

Al giro 15 Raikkonen monta le soft e rientra 4°. Dietro di lui bussa Hamilton. Intanto Alonso sbaglia la frenata e va nella via di fuga ma si salva. Il driver McLaren è 12°.

1’17″581 per il finnico della Rossa. 1’17″379 è la risposta di Vettel.

Dopo 19 tornate Seb guida davanti a Bottas e Verstappen. Quarto Kimi poi Lewis. Ricciardo è 12°.

Battaglia a centro gruppo quando sono stati effettuati 24 giri.

Al giro 26 Vettel mette le soft dopo un bloccaggio e Raikkonen continua a firmare tempi record.

Altro bloccaggio per Seb. Nel frattempo Bottas monta le gialle.

Al giro 29 Ricciardo che era riuscito a rimontare fino alla posizione 6 è costretto a fermarsi a bordo pista per noie tecniche.

Raikkonen guida il GP. Verstappen passa alle gomme morbide.

Al giro 33 Iceman si lamenta per un po’ di blistering sull’anteriore sinistra.

Raikkonen, Vettel e Hamilton, i primi 3 al giro 36.

Sebastian si lamenta perché vuole passare.

Al giro 40 arriva l’ordine di scuderia a Raikkonen di far passare Vettel.

Mercedes nella stessa situazione Ferrari. Il muretto di Stoccarda sceglie di richiamare al box Ham per montargli le ultrasoft e lasciar passare Bottas.

LAP 46/67

A bit of front wing damage for Vettel 😮#GermanGP 🇩🇪 #F1 pic.twitter.com/5yiGbQzYJX

— Formula 1 (@F1) 22 luglio 2018

Dopo 2 giri Mad Max è costretto a rientrare e a tornare le ultrasoft perché non piove a sufficienza.

Continui errori per Charles Leclerc. La pioggia intermittente crea caos. Perez si gira e Iceman è costretto a tagliare la chicane facendo passare Bottas.

Giro 52 Vettel contro le barriere! Il tedesco è fuori dalla gara. Dentro la Safety Car.
Raikkonen comanda su Ham e Bottas.

Sergey Sirotkin fermo per motore surriscaldato. Kimi richiamato al box rientra 3°.

Confusione al box Mercedes. Chiamano Ham ma poi quando sta entrando al pit cambiano idea.

Si riparte al giro 57! Bottas al top davanti ad Hamilton, l'inglese ingaggia un duello e passa in testa. Terzo Raikkonen.

1'15"745 per Ham. Il britannico ha già 2" di vantaggio.

Bottas invitato a non attaccare più Ham.

Al giro 63 penalità di 10" per Carlos Sainz per aver sorpassato sotto Safety Car.

Bandiera a scacchi!! Lewis Hamilton vince davanti a Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen!