CONDIVIDI

Dopo 10 anni di assenza torna il GP di Francia. Ad accogliere i piloti, il sole e una temperatura di 25 Β°C. Primi a scendere in pista le Williams, le McLaren e le Haas.

A firmare invece il primo crono Γ¨ Valtteri Bottas con un 1’36″849, poi migliorato in 1’35″797.

Subito una serie di errori, in particolare alla curva 6 a causa del vento, con Brendon Hartley, Stoffel Vandoorne, Lewis Hamilton, Charles Leclerc e Kimi Raikkonen.

Intanto ai vertici si palleggiano le Red Bull di Max Verstappen con un 1’35″261 e di Daniel Ricciardo con un 1’34″956. Quindi il ritorno di Bottas con la Mercedes in 1’33″495 e ancora il #3 con un 1’32″576.

A metΓ  sessione nessuno ha fatto un lavoro specifico. Tutti stanno conoscendo il tracciato.

A mezz’ora dalla fine un altro off alla curva 6 di Esteban Ocon su Force India. Al comando invece Γ¨ passato Ham con un 1’32″273. Alle sue spalle Bottas, ricciardo e Raikkonen.

Rischio contatto per un’incomprensione tra la Force India di Perez e la Haas di Magnussen. A 20′ dalla bandiera Stroll, Hulkenberg, Vandoorne e Sirotkin sono i peggiori.

A 3′ incredibile botto di Marcus Ericsson. La sua Sauber prende fuoco. Sessione interrotta!

Bandiera a scacchi!! Lewis Hamilton chiude davanti a Valtteri Bottas e Daniel Ricciardo.