CONDIVIDI
Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Valtteri Bottas è l’obiettivo della Ferrari per sostituire Kimi Raikkonen. A rivelarlo è il quotidiano Tuttosport, che ricorda la scadenza contrattuale dell’attuale pilota ferrarista fissata per la fine del 2015. Lui vorrebbe rimanere almeno per un’altra stagione e non è detto che la scuderia di Maranello non decida di accontentarlo. Il campione del mondo di Formula1 del 2007 in questo Mondiale in corso sembra rinato dopo un 2014 da dimenticare completamente. Solo alcuni episodi sfortunati e piccoli errori gli hanno impedito di essere al livello del compagno Sebastian Vettel in classifica e in gara, anche se per esempio in Bahrain per lui è arrivano un 2° posto mentre il tedesco è arrivato solo 5°. E’ stata la prima volta che lo scandinavo è arrivato davanti e punta a farlo anche nei prossimi GP.

Ma se Kimi Raikkonen dovesse rimanere ancora in Ferrari nel 2016, cosa potrebbe succedere? L’idea sarebbe quella di far firmare un pre-contratto a Valtteri Bottas per il 2017, bloccandolo di fatto e parcheggiandolo per una stagione in un altro team che potrebbe essere la Sauber oppure la neonata Hass F1 (esordirà nel 2016 e monterà motori Ferrari). Un parcheggio in una scuderia satellite viene vista come un’opportunità per familiarizzare con il motore del Cavallino Rampante.

Valtteri Bottas è comunque un driver in orbita Mercedes, dato che è una ‘creazione’ di Toto Wolff (direttore esecutivo della scuderia) che ci ha puntato ed investito molto per farlo approdare in Williams e pensare magari un giorno di affidargli il volante di una delle due monoposto attualmente guidate da Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Ma sembra che il prediletto al momento sia il 20enne Pascal Wehrlein, che ha già provato la Mercedes e la Force India (monta lo stesso propulsore prodotto dalla casa di Stoccarda). La Ferrari sembra avere un progetto definito sul finlandese, ma è ancora presto e non sono esclusi colpi di scena. Non dimentichiamo che la rossa ha sotto contratto che Esteban Gutierrez e Jean-Eric Vergne.

Oskari Saari, commentatore ed esperto di Formula1 dell’emittente televisiva MTV3, non crede alle indiscrezioni emerse“Ho delle buone fonti circa questo tema. La Williams ha un accordo preliminare con Bottas per la prossima stagione e in sostanza quest’ultimo pone il divieto di firmare qualsiasi altro impegno o opzione in genere. Naturalmente la gente cerca sempre di vedere oltre, ma capisco che lui neghi il fatto di aver preso altri accordi prima ancora che la Williams abbia deciso se esercitare l’opzione di rinnovo oppure no”. Vedremo come si evolverà questa situazione.