CONDIVIDI
Sebastian Vettel a Shanghai
Sebastian Vettel a Shanghai (getty images)

Nel venerdì di prove libere del GP della Cina la Ferrari ha confermato il suo ottimo stato di forma, anche se resteranno delusi quei tifosi sognatori che speravano di aver compiuto il sorpasso decisivo ai danni della Mercedes. Sebastian Vettel ha chiuso in quarta posizione, ma il leader di giornata è ancora una volta Lewis Hamilton. Fatto sta che entrambe le monoposto di Maranello si sono piazzate davanti alla Freccia d’Argento di Nico Rosberg e domani sarà battaglia per accaparrarsi la prima fila..

“Sfida con le Mercedes per la pole? Saremo molto vicini, oggi sono stati molto forti in entrambe le sessioni e in tutti i run – ha commentato Vettel come riportato da AdnKronos -. La cosa più importante è cercare di fare un passo avanti durante la nottata perché ci sono un paio di cose su cui migliorare, poi vedremo dove arriveremo”.

Se la vittoria sembra un traguardo lontano qui a Shanghai il podio è un obiettivo più che realistico, anzi, alla portata di mano: “La nostra priorità è arrivare il più vicino possibile alle Mercedes e poi se avremo la possibilità cercheremo di superarli, altrimenti faremo in modo che nessun ci superi”, ha aggiunto Sebastian Vettel che non sembra preoccupato del balzo in avanti della sua ex scuderia: “Preoccupato per la Red Bull? No, credo sia stato il primo venerdì in cui tutto è andato bene per loro, è chiaro che le cose saranno più dure nel corso della stagione perché tutti troveranno il loro ritmo. Innanzitutto noi dobbiamo pensare a noi stessi – ha concluso il pluricampione tedesco della Ferrari -, cercando di migliorare la macchina stanotte per fare un passo avanti”.