CONDIVIDI
Eric Boullier
Eric Boullier (Getty Images)

Si sapeva che la stagione della McLaren sarebbe stata complicata dato il passaggio dai motori Mercedes a quelli Honda, ma ci aspettava comunque una stagione migliore da parte di una delle squadre storiche della Formula1. I soli 5 punti della classifica costruttori, ottenuti tra l’altro in situazioni molto particolari, rappresentano un record negativo e c’è ancora tanto da lavorare per avvicinarsi ai primi.

Miglioramenti significativi non se ne sono visti ultimamente, anche se all’interno della scuderia di Woking si predicano l’ottimismo e la fiducia per il futuro. Sia in qualifica che in gara la monoposto fa molta fatica e possiede ancora problemi di affidabilità che impediscono ai piloti di spingerla al massimo.

 

Eric Boullier spiega i problemi della McLaren Honda

Proprio su questo tema si è espresso Eric Boullier, team principal della McLaren, che ai microfoni del sito ufficiale della Formula1 ha spiegato la situazione: “La nostra macchina non ha un potenziale inespresso di qualche decimo, ma di qualche secondo. Al momento non possiamo fisicamente sfruttarlo per problemi di affidabilità, ma se riusciremo a superarli, credetemi, faremo grossi passi avanti. Al momento non siamo pronti, non siamo facendo un lavoro sufficientemente buono. Ci serve solo del tempo”.

Successivamente Eric Boullier ha precisato le problematiche che affliggono la monoposto: “Il problema non è esclusivamente dovuto alla potenza, ha anche a che fare con la guidabilità del motore, che è risultata molto difficile e complessa da gestire. Al momento noi non siamo capaci di sfruttare appieno il potenziale di recupero perché se lo facciamo abbiamo problemi di affidabilità e questo ci penalizza come prestazioni. La macchina è piuttosto ben bilanciata, stiamo lavorando per trovare più carico come tutti, ma ci manca velocità in ogni parte della pista. Il concetto che abbiamo introdotto sta funzionando, ma alla fine dobbiamo essere migliori ovunque”.

Risolvere i problemi di affidabilità può essere una chiave importante per vedere un salto di qualità da parte della McLaren Honda. Possedere una macchina fragile non consente ai piloti di raggiungere i limiti e di aiutare i tecnici a risolvere altre eventuali cose che non funzionano.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori