CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Mercedes Twitter)

Con un’alta probabilità di pioggia hanno preso il via le qualifiche del Brasile.

Q1 – Al semaforo verde dentro tutti per la paura dell’acqua.

1’08″464 per Hamilton: 1’08″452 per Raikkonen. 1’08″205 per Verstappen. A 13′ dalla fine, nessun crono per i due della Toro Rosso Hartley e Gasly. Testacoda per l’Alfa SAuber di Leclerc. Brivido per Bottas che si trova a dover superare tre vetture lente davanti a lui mentre arrivava lanciato. Come nell’FP3 anche in qualifica il retro della W09 di Ham fuma.

A 10′ dalla chiusura pioggia leggera.

Bandiera a scacchi! Max Verstappen davanti alle Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel.

Q2 – Si riparte. Nonostante il costante pericolo di acquazzone, tutti in azione con le supersoft.

Raikkonen monta le soft ed è con quelle gomme che partirà. 1’08″579 per Ericsson su Sauber.
Vettel richiamato alla pesa perde tempo e poi anche lui mette le gialle.
Bottas passa al vertice con un 1’07″727 seguito da Ham e Verstappen. Seb si infila dietro al finnico di Stoccarda.

Hamilton rischia la penalità. Lento in pista rischia il contatto con Raikkonen e Sirotkin. Tutti stanno via ia passando alle soft.

Leclerc si gira sulla pista umida tra le curve 2 e 3.

Invitato dal muretto Sauber a rientrare, il monegasco preferisce fare un altro giro e riesce a passare dall’11esima all’8° piazza.

Q3- Si parte per l’ultima fase. 1’08″492 per Leclerc, poi 1’08″432 per Ericsson.

1’07″456 per Raikkonen battuto da Vettel i 1’07″374. Il tedesco finisce con due ruote sull’erba. 1’07″301 per Ham.

Bandiera a scacchi!1’07″281 nuovo record della pista e pole per Lewis Hamilton. Dietro all’inglese Sebastian Vettel e Valtteri Bottas. Marcus Ericsson chiude davanti a Leclerc in settima posizione.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori