CONDIVIDI
Bernie Ecclestone
Getty Images

F1, Bernie Ecclestone: “Schumacher un leader, Vettel non è così”

Bernie Ecclestone ritorna sulla scena della Formula 1 ad Abu Dhabi, una delle sue creazioni, accolto calorosamente dall’emiro Khalifa bin Zayed al Nahyan. Fu Mr. Bernie ad avere la brillante idea di costruire un autodromo in un emirato da 2,7 milioni di abitanti, al fine di alimentare il turismo. Da quando ha cduto lo scettro a Liberty Media non ha mai smesso di seguire il suo “giocattolo” e di tenersi informato sui trasferimenti dei piloti e dei tecnici.

>>> Per tutte le notizie di Formula 1 LEGGI QUI <<<

Intervistato da Pino Allievi per ‘La Gazzetta dello Sport’, Bernie Ecclestone ha detto la sua in merito all’ennesimo titolo mondiale sfumato in casa Ferrari, nonostante sembrasse la stagione giusta… “Io pensavo davvero che la Ferrari ce l’avrebbe fatta e non conosco le ragioni per cui ad un certo punto si è persa, senza un valido motivo”. Forse colpa di qualche errore di troppo da parte di Sebastian Vettel e dei tecnici: “Sì, Sebastian ha commesso errori, il team ha commesso errori. Un problema… Seb è stato abituato, in Red Bull, a essere amato. Parlava con tutti, tutti parlavano con lui. Si sentiva a suo agio nella squadra. Credo che in Ferrari non sia stato così. E questo lo ha deconcentrato. Non sarebbe dovuto accadere”.

Seb Vettel non si è comportato da “tedesco” come Michael Schumacher… “Sebastian si è mostrato molto sensibile nel carattere. Strano per un tedesco. Deve essere più forte dentro, guardare le cose con maggiore serenità. Non è un pilota finito, è solo disorientato. Ha tutto per recuperare e ritrovarsi, ci mancherebbe! Michael si prese sulle spalle la Ferrari e la guidò fuori dalla crisi. E’ stato un leader. Vettel non è così”. Forse se Sergio Marchionne fosse stato ancora in vita qualcosa sarebbe cambiato? “Credo proprio di sì. Era un uomo che incuteva e riceveva rispetto. La sua presenza avrebbe dato più fiducia a tutti per raggiungere l’obbiettivo”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori