CONDIVIDI
Daniel Ricciardo (F1 Twitter)

Sotto un cielo nuvoloso ma con alte temperature è partita la prima sessione di prove libere del Bahrain.

Force India, Alfa Romeo Sauber, Williams e Red Bull le prime a prendere il via.
Sia la scuderia di Hinwil, sia la McLaren hanno esordito con la pittura fluo.

Intanto per Max Verstappen subito qualche problema con il turbo per cui è stato costretto di corsa ai box.

1’35″687 per la Force India di Esteban Ocon

Un po’ di giallo anche per la Red Bull di Daniel Ricciardo.

Armato di soft Valtteri Bottas abbassa il tempo sull’1’33″235.

Dietro alle Mercedes le due Ferrari con Raikkonen e Vettel entrambi su medie.

Qualche errore per Lance Stroll su Williams e Charles Leclerc con l’Alfa Sauber

Mentre Alo con le supersoft risale la griglia Romain Grosjean con la Haas passa al comando con 1’32″516, poco dopo migliorato da Bottas, flash con le morbide

Se Mad Max è in garage per noie al motore, Ricciardo è fuori con il crono di 1’31″060

Quando mancano 5′ Lewis Hamilton è ancora lontano. Quinto a oltre 1″ dall’australiano. Iceman prova a beffarlo. Il suo tempo però con le soft sembra poco significativo.

Bandiera rossa. I piloti rientrano in pit lane in attesa di poter ripartire ed effettuare la simulazione di partenza come stabilito dalle nuove regole.

Daniel Ricciardo su Red Bull, Valtteri Bottas su Mercedes e Kimi Raikkonen su Ferrari sono i primi 3 di questo turno inaugurale di weekend a Manama.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori