CONDIVIDI
Sebastian Vettel (Ferrari Twitter)

Con il sole e temperature abbastanza calde è partita la prima gara del 2018 di F1

Semafori spenti, via! Hamilton mantiene la testa quindi un aggressivo Kimi Raikkonen che tenta subito il sorpasso e Sebastian Vettel. Max Verstappen cauto invece con la Red Bull, perde una posizione dalla Haas di Kevin Magnussen. Nei dieci sia le due Haas, sia le Reanult.

Subito qualche problema per la Toro Rosso di Brendon Hartley nel parapiglia dello start.

Al Giro 6 Sergey Sirotkin in una via di fuga con la sua Williams per un guasto ai freni. Una tornata dopo è il turno dell’Alfa Romeo Sauber di Marcus Ericsson rimasta senza servosterzo.

Al Giro 10 in entrata di curva Mad Max perde il controllo della sua Rb14 e va in testacoda senza conseguenze, ma scivola all’8° posto.

Intanto la Mercedes di Valtteri Bottas è in 13esima piazza. Il finnico è partito 15° per la sostituzione del cambio. Alonso invece invita il suo ingegnere a parlare più forte in quanto la gara è lunga e ci vuole energia.

Al giro 15 Pierre Gasly lento sul tracciato. Il box lo richiama. Probabile noia idraulica.

Giro 18 Pit stop per Iceman. Il ferrarista monta le soft. Hamilton sono chiamato al cambio gomme. Gialle anche per lui. Vettel in testa.

Al Giro 23 Sainz sulla ghiaia mentre era in battaglia con Alonso per il 7° posto, rientra 14°. Una tornata dopo ko per Magnussen. I meccanici non hanno avvitato bene una ruota al pit stop.

Incredibile! Fermo pure Grosjean. Attivata la Virtaul Safety Car. L’anteriore sinistra non era avvitata bene. Disdetta per la Haas che era in zona punti con entrambi i piloti.

Strategia Ferrari premiata. Vettel con una sosta ritardata passa al comando della gara. Safety Car in pista.

E’ possibile che Vertstappen abbia passato Alonso sotto SC. L’olandese gli dà strada per non prendere la penalità. Nel frattempo Ham continua a chiedere ai meccanici come Seb possa averlo superato al pit stop.

Si riparte al giro 31! Vettel resta davanti su Hamilton e Raikkonen.

Al giro 38 Iceman sotto attacco da parte di Ricciardo.

A 12 tornate dalla fine la lotta per il 5° posto. Davanti Ham è ormai su Vettel. 1’26″563 per l”inglese.

Al Giro 50 Sainz avvisa via radio di avere problemi di stomaco.

Il distacco tra Vettel ed Hamilton sembra ormai consolidato

Bandiera a scacchi! Sebastian Vettel regala alla Ferrari la prima vittoria stagionale. Sul podio anche Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen. Quarta la Red Bull di Ricciardo, poi la Alonso.