CONDIVIDI
Sebastian Vettel (Getty images)

Sole e caldo hanno accolto i piloti di F1 impegnati nelle libere 1 di Abu Dhabi.

Al pronti via è subito la Ferrari che scende in pista con Raikkonen armato di griglie posteriori per valutare l’aerodinamica.

Bloccaggio per Felipe Massa

Con le ultrasoft Iceman firma il miglior crono in 1’40″638, poi migliorato in 1’39″841. Terzo Sebastian Vettel con 1’40″698.

Brivido per Ricciardo

Quando è trascorsa metà sessione Lewis Hamilton comanda con un 1’39″126 su gomme viola seguito da Valtteri Bottas a sei decimi e Raikkkonen a sette.

Nelle ultime posizioni viaggiano il solito Lancee Strll poi Brendon Hartley e Fernando Alonso. Da sottolineare finora l’11° posto di Pascal Wehrlei, mentre colpisce l’assenza nei dieci della Renault.

Testacoda per Giovinazzi a 29′ dalla fine che lo costringe a rientrare al box. L’italiano è in azione con la Haas. Al muretto Kevin Magnussen.

Spin per Nico Hulkenberg alla curva 14.

A 25′ Ham resta al top. Alle sue saplle Verstappen, Bottas e le Ferrari di Raikkonen e Vettel. Sesto Perez con la Force India, quindi Stoffel Vandoorne, Massa, Ricciardo e Alonso. Discreto finora Russel con la VJM10, 12° e davanti a Gasly.

18′ Vettel passa Kimi e poi scala la classifica con un 1’39″006. Per il momento i due piloti Renault sono gli unici ad aver segnato il crono con le supersoft. Intanto alla McLaren si è lavorato con le pitture flou sull’ala anteriore.

Per Bottas ultimi minuti con l’Halo.

Testacoda per Grosjean, che si salva dal contatto con le barriere quando mancano 7′. Sainz è già in “borghese”. Nel suo garage si lavora sul motore.

Bandiera a scacchi! Sebastian Vettel conserva la prima posizione su Lewis Hamilton e Max Verstappen. Quarto Raikkonen, poi Bottas.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori