CONDIVIDI
F1 – Charles Leclerc (Getty Images)

F1 2019 | Nei test Leclerc subito in Ferrari, Ricciardo fermato da Red Bull

Con la stagione che volge ormai al termine si pensa già alla prossima annata e alcuni piloti si preparano a cambiare tuta. Tutto invariato in testa alla classifica dove Hamilton e Vettel hanno deciso di riconfermarsi nuovamente in Mercedes e Ferrari. Tra le novità più ghiotte della prossima stagione di F1 c’è sicuramente l’assenza di Fernando Alonso, sostituito in McLaren da Sainz.

Proprio sullo spagnolo nasce il primo problema stagionale. Il martedì e il mercoledì dopo la gara, infatti, i team saranno impegnati nei primi test in vista del 2019 per deliberare anche sulle gomme Pirelli che ci accompagneranno nel 2019. Secondo quanto riportato da “Motorsport.com”, però Sainz, che dalla fine della stagione sino al 31 dicembre sarebbe di nuovo un pilota Red Bull, sarebbe bloccato e non potrebbe effettuare i test.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla F1 CLICCA QUI

Stessa sorte a quanto pare che toccherà molto probabilmente anche a Ricciardo, che non potrà salire sulla Renault per il divieto Red Bull che lo tiene sotto contratto ancora sino al 31 dicembre. Si dovrebbe rivedere in pista, invece, Kvyat, che guiderà una Toro Rosso. Esordio su Force India, invece, per Lance Stroll.

Lo scambio più atteso

Nella stagione 2019 di F1 però lo scambio più atteso resta quello tra Kimi Raikkonen e Charles Leclerc. Il primo tornerà in Sauber dove ha cominciato a muovere i primi passi in F1, mentre il secondo vestirà il sogno Ferrari. Entrambi dovrebbero già essere in pista con le rispettive nuove squadre nei test successivi all’ultimo Gran Premio.

In questo caso nessun problema di veti visto che Sauber e Ferrari sono diventate da ormai un anno a questa parte cugini molto stretti grazie all’accordo di partnership tra la casa svizzera e l’Alfa Romeo di proprietà proprio come il marchio di Maranello del gruppo FCA.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori