CONDIVIDI
 Sam Sunderland (©Getty Images)

Sam Sunderland, vincitore della passata edizione della Dakar tra le moto, è stato il più veloce nella speciale inaugurale dell’edizione 40, da Lima a Pisco di 31 km.

Partito per ultimo a causa dell’ordine inverso previsto per la ps in programma, l’inglese della KTM ha completato il percorso in 20’56”, precedendo di 32″ la Yamaha del francese Adrien van Beveren e il cileno Pablo Quintanilla, a 55″ dalla vetta con la sua Husqvarna. Alle sue spalle di un solo secondo Joan Barreda, primo tra i piloti Honda.

Quinto posto per Xavier de Soultrait su Yamaha, seguito dall’austriaco Matthias Walkner a 1’22” dal top con la sua KTM e dall’argentino Franco Caimi. Ottavo il boliviano Daniel Nosiglia davanti al francese Antoine Meo, come lui su KTM. Decimo a 1’52 la Honda di Kevin Benavides.

Dodicesima piazza poi per la brava Laia Sanz su KTM che paga 3’15”, mentre il rientrante Toby Price, nel 2017 costretto al ritiro per la frattura del femore quando si trovava al comando della corsa, è 14° a 3’20”.

Per quanto concerne gli italiani, sono tutti giunti al traguardo. Il migliore è risultato il centauro della Yamaha Alessandro Botturi, 35° a 5’37”. Jacopo Cerutti ha invece concluso 42°, Alessandro Ruoso 46°, Maurizio Gerini 71°, Livio Metelli 91°, Alberto Bertolti 100esimo, Gabriele Minelli 104° e Fausto Vignola 123°.

Da segnalare che il tedesco Jurgen Droessinger non è riuscito neppure ad entrare in speciale essendo rimasto coinvolto in un incidente con un SUV al km 42 del trasferimento, riportando la frattura del polso. Allo stesso modo è caduto il portoghese Joaquim Rodrigues, atterrato male dopo un salto con la sua Hero e successivamente soccorso dagli organizzatori, che lo hanno condotto con l’elisoccorso al centro medico del bivacco.

Classifica Dakar prima tappa moto:

1 Sam Sunderland KTM 20’56”
2 Adrien van Beveren Yamaha +0’32”
3 Pablo Quintanilla Husqvarna +0’55”
4 Joan Barreda Honda +0’56”
5 Xavier de Soultrait Yamaha +1’06”
6 Matthias Walkner KTM +1’22”
7 Franco Caimi Yamaha +1’30”
8 Daniel Nosiglia KTM +1’32”
9 Anthoine Meo KTM +1’48”
10 Kevin Benavides Honda +1’52”