CONDIVIDI
Sam Sunderland
Sam Sunderland (©Getty Images)

E’ Sam Sunderland a trionfare tra le moto nella terza tappa della Dakar 2018. Il britannico del team Red Bull KTM ha preceduto di 3’03” l’argentino Kevin Benavides (Monster Energy Honda) e di 3’28” l’australiano Toby Price (Red Bull KTM).

Grazie al successo in questo tratto da 503 km che ha portato i piloti da Pisco a San Juan de Marcona (sud del Perù), Sunderland sale in testa alla classifica con 4’38” di vantaggio su Benavides e 5′ su Pablo Quintanilla (Rockstar Energy Husqvarna). Si mette bene per il campione uscente. Joan Barreda (Monster Energy Honda), vincitore della seconda tappa e dato tra i favoriti alla vigilia della Dakar 2018, ha perso la bellezza di 27 minuti a causa di un errore di navigazione nel finale.

Per quanto riguarda gli italiani in gara, oggi il migliore è stato Alessandro Botturi. Ha conquistato il 21° posto con la sua Yamaha, con un distacco di 16’38” da Sunderland. E’ 23° in classifica a 36’25” di ritardo. Più staccato Jacopo Cerutti (Husqvarna), 52°, poi Maurizio Gerini (Husqvarna) e Alessandro Ruoso (Ktm), rispettivamente 44° e 45°. Domani tappa da 444 km che parte e termina a San Juan de Marcona.

Quarta tappa (Dakar.com)