CONDIVIDI
Joan Barreda Bort (©Getty Images)

Il centauro della Honda Joan Barreda Bort ha vinto sui 266 km di prova da San Juan de Marconad Arequipa attaccando sin dalle prime battute e comandando dall’inizio alla fine. Un approccio full gas che gli ha permesso di precedere di 10’26 l’austriaco della KTM Matthias Walknere di 12’20 il collega di marca Kevin Benavides. Quarto è giunto Antoine Meo su KTM davanti alle Yamaha del leader della generale Adrien Van Beveren e di Xavier de Soultrait. Settima piazza per l’australiano della KTM Toby Price a 15′ dalla vetta. Dodicesimo l’hondista Michael Metge a precedere Stefan Svitko e l’ottima Laia Sanz su KTM.

Giornata no per Pablo Quintanilla, 16° con la sua Husqvarna e precipitato dal secondo al nono posto del general ranking. Il cileno è stato vittima di una caduta, ma è riuscito a proseguire, pagando alla fine 28’52”.
Difficoltà pure per Franco Caimi. L’argentino è caduto dopo appena 3 km danneggiando la sua Yamaha in maniera piuttosto evidente.
Per quanto concerne gli italiani Alessandro Botturi ha terminato 26°, due posizioni meglio di Jacopo Cerutti. 29° Maurizio Gerini.
e a Franco Caimi, perché l’argentino è caduto dopo appena 3 km ed ha danneggiato la sua Yamaha in maniera piuttosto evidente. Per lui si prospetta un distacco pesante, visto che al WP3 pagava già quasi 50′, e quasi certamente l’addio alle posizioni di vertice.

La dichiarazione del capo- classifica

“Son felice per com’è andata. E’ stata una tappa molto difficile, per cui essere riuscito a mettermi alle spalle diversi avversari mi rende soddisfatto. Ho attaccato nel primo tratto, sapendo che avrei potuto gestire nel secondo aiutato dalle tracce lasciate dalle auto. Sinceramente non avevo mai visto una sabbia tanto fine. Ad un tratto ho dovuto addirittura pedalare con le gambe per uscire dalle dune. E’ stato incredibile. Un’ottima performance anche se i ragazzi dietro hanno recuperato terreno”, il commento di Van Beveren.

Classifica Dakar 2018 moto dopo la tappa:

1 Adrien van Beveren Yamaha 14.37’40”
2 Kevin Benavides Honda +1’00”
3 Matthias Walkner KTM +1’14”
4 Joan Barreda Honda +7’33”
5 Xavier de Soultrait Yamaha +7’42”
6 Toby Price KTM +10’39”
7 Antoine Meo KTM +12’12”
8 Gerard Farres KTM +15’24”
9 Pablo Quintanilla Husqvarna +16’12”
10 Ricky Brabec Honda +25’48”