CONDIVIDI
Joan Barreda Bort (©Getty Images)

Nella settima tappa da a Paz a Uyuni a vincere tra le moto è stato ancora lui, il solito Joan Barreda Bort. Il pilota della Honda ha affrontato questa giornata marathon da 425 km con grande verve comandando dall’inizio alla fine malgrado un ginocchio dolorante e sottoposto ai controlli dei medici presenti al bivacco. Dietro di lui a 2’51 la Yamaha di Adrien Van Beveren che ha così mantenuto la vetta della classifica generale e terzo a 8’02 Kevin Benavides su Honda. Quarto a 8’43 è giunto Toby Price su KTM davanti a Pablo Quintanilla su Husqvarna a Mattihas Wlakner su KTM a 9’16. Settimo a 9’30 Stefan Svitko su KTM poi Xavier de Soultrait su Yamaha e Antoine Meo a 12’46 su KTM. Diciannovesima Laia Sanz su KTM. Migliore degli italiani Alessandro Botturi a 44’25 su Yamaha. 33° Jacopo Cerutti su Husqvarna con quasi un’ora di ritardo.

Da segnalare le difficoltà che hanno dovuto attraversare Franco Caimi e Michael Metge, rimasti fermi rispettivamente al km 178 ed al km 242.

La dichiarazione

“Sono abbastanza frustrato. Avevamo fatto un buon lavoro, ma in un punto con pozze d’acqua piuttosto grandi sono caduto e la moto mi è franata addosso.In un primo momento non sono nemmeno riuscito a rialzarmi e ho avvertito un malessere. La gamba non si muoveva. Ho impiegato minuti per rialzarmi, poi mi sono tranquillizzato e ho ricominciato con il mio ritmo, purtroppo però già un paio di curve dopo non riuscivo ad appoggiare nemmeno la gamba, il ginocchio era instabile e praticamente mi sono dovuto buttare per terra”, il racconto del vincitore. “I dottori hanno notato che c’è versamento e un problema al legamento esterno. Faranno un’altra radiografia. Se si riuscirà a stabilizzare l’articolazione con delle bende allora potrò provare a correre”.

Classifica Dakar 2018 Moto dopo la tappa 7:

1 Adrien van Beveren Yamaha 1.49’18”
2 Kevin Benavides Honda +3’14”
3 Joan Barreda Honda +4’45”
4 Matthias Walkner KTM +8’18” +1’00”
5 Toby Price KTM +13’34”
6 Xavier de Soultrait Yamaha +16’39” +2’00”
7 Antoine Meo KTM +17’40”
8 Pablo Quintanilla Husqvarna +20’47”
9 Gerard Farres KTM +33’27”
10 Stefan Svitko KTM +33’53” +1’00”