CONDIVIDI
Alfa Romeo Racing (Facebook)

F1 | Niente più Sauber, sarà Alfa Romeo Racing

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno. La Sauber cambia denominazione. Il team ha diffuso poco fa un comunicato con cui ha annunciato il cambio di nome in Alfa Romeo Racing. La casa del biscione entra così con ancora più forza in F1.

La squadra si presenterà ai nastri di partenza con la coppia formata da Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, non a caso due driver in orbita Ferrari. Proprio la casa di Maranello, per volere del compianto Marchionne, dall’anno scorso sta operando una sorta di emigrazione tecnica nei confronti della cugina Alfa Romeo.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla F1 CLICCA QUI

Una storia gloriosa che torna

L’obiettivo è quello di creare una sorta di junior team Ferrari come lo è stato Toro Rosso per Red Bull e allo stesso tempo valorizzare un brand importante come quello Alfa Romeo, che negli ultimi anni ha raggiunto il top nei propri segmenti di vendita.

La Sauber è in F1 dal 1993 e ha avuto tra le proprie fila importanti piloti come Alesi, Raikkonen, Massa, Fisichella, Kubica, Villeneuve e nell’ultima annata il neo-Ferrari Leclerc. Ad oggi il risultato più importante per Sauber sono due secondi posto portati da Perez nella stagione 2012, mentre nel 2008, quando però la scuderia aveva denominazione BMW Sauber, Kubica ha portato a casa ad oggi l’unica vittoria degli svizzeri.

Per quanto concerne, invece, l’Alfa Romeo, ha militato in F1 nelle prime due edizioni del campionato vincendo 2 titoli mondiali e poi è tornata alle competizioni dal 1979 al 1985 portando a casa scarsi risultati. L’anno scorso, invece, è arrivato il parziale ritorno (più di brand che tecnico) con Sauber.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori