mercoledì, settembre 19, 2018
Home Motorsport Formula 1 Clamoroso! Grosjean squalificato a Monza dopo appello Renault

Clamoroso! Grosjean squalificato a Monza dopo appello Renault

CONDIVIDI
Romain Grosjean (©Getty Images)

F1 | Clamoroso! Grosjean squalificato a Monza dopo appello Renault

Continuano i grattacapi in casa Haas. Anche a Monza la scuderia americana si è trovata a dover rinunciare ad un buon risultato per motivi extra pista. Subito dopo il GP la Renault ha presentato un reclamo tecnico formale contro la VF-18 di Romain Grosjean.

Il collegio dei commissari sportivi ha chiesto al delegato federale di verificare il fondo della monoposto #8 circa la sua conformità all’articolo 3.7.1 d) del Regolamento Tecnico.

Il motivo della squalifica

Il caso è nato proprio su una richiesta avanzata dal team di Enstone alla FIA, la quale in precedenza aveva specificato che le superfici del piano di riferimento devono avere un raggio di 50mm su ciascun angolo della parte anteriore se osservata da sotto la monoposto, mentre la Haas ha mostrato un raggio di 10mm.

La Federazione aveva dato tempo alle squadre che non fossero conformi di mettersi a posto per il round italiano e fra queste c’era appunto la squadra made in USA che non aveva ancora apportato la modifica dettata alla vigilia del GP d’Ungheria.

A sua difesa, rappresentati nel capoluogo lombardo sia dal manager Gunther Steiner, sia dal patron Gene Haas, si è giustificata sostenendo di non aver avuto il tempo utile per cambiare il pezzo contestato visto che nel mezzo c’era stato anche il periodo delle ferie imposto dalle regole.

Non è dunque escluso che vi sia un contro-appello prima di Singapore. Dal canto loro tecnici hanno fatto di tutto per dimostrare l’impossibilità di agire per l’appuntamento brianzolo.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News