CONDIVIDI
Charles Leclerc (Getty Images)

F1 | Charles Leclerc: “Potevo superare Vettel, ma il team ha deciso così”

Buono l’esordio di Charles Leclerc in Ferrari, che ha insidiato anche la posizione del compagno di team Vettel salvo poi alzare il piede dall’acceleratore su indicazione del muretto della Rossa. Il driver monegasco ha dimostrato di meritare l’occasione ricevuta in inverno per ora.

Intervistato a fine gara dai colleghi di “Sky Sport”, ha così affermato: “Ho fatto una bella partenza, mi sono ritrovato nella posizione di poter lottare. Ho voluto passare Max all’esterno, dopo c’era Seb che era bloccato dalle Mercedes e sono andato anche all’esterno di Seb. Non so se mi ha visto o meno, ma comunque sono dovuto andare nell’erba perché non c’era più spazio in uscita e ho perso sia la posizione guadagnata su Max che quella che stavo guadagnando su Seb”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Charles Leclerc CLICCA QUI

Dati da analizzare per capire i problemi a Melbourne

Il monegasco ha poi continuato: “Dal 3° posto mi sono ritrovato 5°, dopo ho fatto un piccolo errore nel primo stint, ma in generale la macchina era complicata da guidare, nel secondo stint, invece, è andata molto meglio. Avevo il ritmo per superare Seb però alla fine il team ha deciso di mantenere le posizioni come erano quando ho chiesto in radio. Abbiamo tenuto le posizioni, non c’era niente più da ottenere per il team o da perdere, lo capisco”.

Infine Charles Leclerc ha così concluso: “Il primo stint è stato più difficile, nella seconda parte di gara, invece, mi sembrava più positivo, almeno dal mio punto di vista. Ora dobbiamo analizzare i dati. Per ora non abbiamo spiegazioni”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori