CONDIVIDI
Sophia Floersch (©Sophia Floersch Twitter)

W Series | Caos per la nascita della F1 al femminile: “E’ segregazione”

Mentre c’è chi plaude alla nascita della W Series, categoria automobilistica dedicata al 100% alle donne, qualcuno non ci sta per nulla. Stiamo parlando di alcune delle dirette interessate, delle pilote che in questi anni non hanno avuto problemi a misurarsi con i colleghi uomini in pista e che ora si trovano indirizzate verso una serie che andrà ad azzerare qualunque passo avanti finora fatto verso l’integrazione dei sessi nel motorsport.

Tra le prime a far sapere il proprio disappunto sulla creazione di questo nuovo campionato Pippa Mann, drivee inglese impegnata in IndyCar. “Che giornata triste per il mondo dei motori”, il primo dei suoi molteplici tweet sull’argomento.  “Coloro che possiedono i fondi per aiutare le ragazze a correre hanno scelto di segregarle anziché supportarle. Sono davvero delusa dal vedere prendere vita un simile passo indietro storico“.

“Avevo già scritto lo scorso anno, quando la serie mi aveva contatto, facendo leva sul fatto che senza di loro non avrei avuto il budget per competere full time. Confermo tutto quello che avevo detto. Ma ora purtroppo la “serie delle ancelle” è realtà”, un altro cinguettio amaro.

Altrettanto critica la tedesca Sophia Floersch, attiva in F3. Come la britannica la 17enne si è affidata ai social per esprimere la propria opinione sul caso.

“Sono d’accordo con tutte le argomentazioni, ma totalmente contraria con la soluzione. Le donne hanno bisogno di un supporto a lungo termine e partner affidabili. Io voglio competere con i migliori del nostro sport“, il suo messaggio anti-separazione.

Per il momento non esistono ancora finanziamenti certi per la W Series, mentre è stato definito il format del weekend: 20 le pilote schierate per 6 gare da 30′ l’una sui circuiti europei da affrontare con monoposto da 270 cv, le Tatuus di F3. Il montepremi in palio è pari a 1,5 milioni di dollari.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori