CONDIVIDI
Dakar (Getty Images)

Il mondo del motorsport comincia a piegarsi sempre di più alla tecnologia. In vista della Dakar si sta, infatti, cercando di sviluppare nuove metodologie che possano garantire l’incolumità dei piloti. Purtroppo, infatti, molto spesso tale manifestazione porta con sé una terribile scia di morte dovuta alle condizioni estreme della competizione.

Come riportato da “Motorsport.com”, però in vista della prossima Dakar i medici francesi hanno sviluppato un metodo davvero ingegnoso per monitorare i piloti. Si chiama Body Cap ed è una pillola, che ingurgitata dal driver permetterà all’equipe medica di fare vari rilevamenti sul corpo del concorrente.

Un cambiamento per salvare delle vite

Stiamo parlando di una tecnologia sperimentale, infatti, non vi sarà per i piloti l’obbligatorietà di utilizzarla. Ogni sera, prima della tappa, i driver che decideranno di testarla dovranno prendere questa compressa bianca e rossa. Alla fine di ogni giornata di gara i piloti passeranno dai medici francesi e del Qatar che tramite un particolare strumento controlleranno: livello di stress, stanchezza, ore di sonno, livello di disidratazione durante la giornata, la temperatura corporea, l’affaticamento del cuore.

Contemporaneamente verrà installato anche un altro congegno posto sui veicoli che funzionerà in maniera coordinata con la pilota ingerita dal pilota. Infine sempre sul driver verrà posto un piccolo apparecchio grande quanto una moneta e applicato tramite un cerotto.

Un cambiamento epocale nella storia del motorsport, sperimentato proprio nella Dakar, forse la manifestazione in assoluto che più stressa il fisico dei singoli piloti. Finalmente grazie a questa pillola si potrà finalmente capire cosa accade nel corpo del pilota e prevenire eventuali malesseri.

I medici, infatti, avranno mandato di fermare i piloti che al controllo non risulteranno più in grado di continuare questa dispendiosa manifestazione. Chissà se anche Villas Boas, ex allenatore di Chelsea e Porto, quest’anno occasionalmente pilota alla Dakar, prenderà parte all’iniziativa.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori