CONDIVIDI
Autobus Ferrari (Bonhams)

In casa Ferrari si programma il futuro, con la data del debutto della nuova vettura fissata già per il 22 febbraio. Intanto però c’è ancora un passato che batte forte e fa notizia. Sul noto sito di aste Bonhams, infatti, è apparso in vendita l’autobus della Ferrari che ospitò la magica coppia Schumacher e Barrichello.

Si tratta di un Iveco Domino, carrozzeria Orlandi, matricolato in Gran Bretagna con trasmissione automatica. L’autobus in questione ha ospitato i piloti della Ferrari dal 2001 al 2005, proprio cioè quando il buon Schumi faceva collezione di titoli mondiali scrivendo la storia della Formula 1.

Un appartamento su ruote

L’autobus in questione è un Domino Orlandi HDH dotato di un motore da 380 CV e un cambio automatico da 8 rapporti. La Ferrari lo ha fatto progettare appositamente per permettere l’organizzazione al suo interno di incontri strategici. Nella sua conformazione originale il mezzo era formato da due appartamenti con accesso indipendente dotati entrambi di una TV LCD, tavolo da PC, telefono satellitare, accesso ad internet, spogliatoio e tavolo per fisioterapia.

Il successivo proprietario dell’autobus Ferrari ha richiesto numerose modifiche trasformandolo in un vero e proprio appartamento su ruote. Il mezzo è corredato di tutti i documenti del caso compreso un certificato di autenticità firmato da Stefano Domenicali.

L’autobus misura circa 12 metri ed è praticamente nuovo, ha percorso, infatti, “solo” 90mila Km. Il valore attribuito al mezzo si aggira tra i 125mila e i 150mila euro, un bel prezzo per un autobus che comunque ha i suoi bei 17 anni sulle spalle, ma per l’amore del Cavallino Rampante si sa, ci sono persone pronte a fare pazzie.

Antonio Russo