CONDIVIDI

FORMULA 1 FERRARI 2011 – E’ ufficialmente iniziata la stagione di Formula 1 per la Ferrari che a Maranello ha svelato la nuova monoposto 2011. Dentro una tensostruttura nera a lato della galleria del vento, i piloti Fernando Alonso e Felipe Massa hanno tolto i veli alla F150, la vettura con cui si cercher√† di riportare in Italia il titolo di Formula 1 che manca dall’affermazione di Kimi Raikkonen nel 2007. Alla cerimonia sono presenti il presidente e l’amministratore delegato della Fiat John Elkann e Sergio Marchionne e i rappresentanti dei partner della scuderia, fra cui il presidente del Banco Santander, Emilio Botin, e il presidente di Brembo, Alberto Bombassei. Ovvia la presenza di Luca Cordero di Montezemolo, presidente Ferrari, che √® entrato in sala accompagnando i due piloti Alonso e Massa.

Sul palco, le prime parole sono state di Stefano Domenicali, direttore della gestione sportiva Ferrari, direttore della gestione sportiva Ferrari. “La stagione scorsa ha avuto momenti difficili, ma anche belli. E da questi dobbiamo ripartire. La squadra √® motivata e vuole sempre migliorarsi. La F150 nasce da un regolamento tecnico diverso dal passato; partiamo dall’affidabilit√†, che √® la base del nostro lavoro. Cercheremo di capire meglio il comportamento delle gomme. Vogliamo arrivare alla prima gara con tutti i dettagli pronti. Speriamo di riprenderci con gli interessi il grido che ci era rimasto in gola ad Abu Dhabi”, ha detto Domenicali.

Poi hanno parlato i piloti, coloro che dovranno far volare la Rossa in pista. “Le motivazioni sono forti: il 2010 √® stato un anno fantastico, ho scoperto un ambiente unico e speciale come √® quello della Ferrari. Adesso puntiamo a nuove sfide. Questa macchina √® frutto del lavoro di tanti mesi: siamo pi√π pronti che mai”, ha dichiarato Fernando Alonso, l’anno passato ad un passo dall’iride. Non vede l’ora di scendere in pista Felipe Massa: “Contento di iniziare le prove, speriamo di fare crescere questa macchina il pi√π velocemente possibile. Dovremo avere la Ferrari competitiva fin dalla prima gara. La pressione √® sempre grande, ma resto tranquillo. Voglio fare un anno bello, e sono sicuro che possiamo farlo con questa macchina e con questa squadra”.

Infine il presidente Montezemolo: “Passano gli anni, ma giornate come queste sono sempre emozionanti. Quando si vede questa macchina, mi ricordo quando ero assistente di Enzo Ferrari, si diceva che √® bella ma vince poco: beh, io spero che vinca molte gare. √à un momento bello per tutti noi. C‚Äô√® il nostro mondo: piloti, tecnici, vertici Fiat”. Montezemolo parla poi dei piloti e della competizione: “Per motivi diversi Fernando e Felipe non vogliono perdere il campionato all‚Äôultima gara. La Ferrari dal 1997 con persone e uomini diversi o ha vinto sempre, oppure ha sempre perso all‚Äôultima gara. Siamo sempre stati ai vertici, siamo sempre stati la squadra da battere”. Una battuta poi sul tricolore presente sul retro dell’ala posteriore: “Noi nel nostro piccolo abbiamo la responsabilit√† e l‚Äôorgoglio di rappresentare l‚ÄôItalia. Dobbiamo essere uniti in un periodo in cui c‚Äô√® un continuo tutti contro tutti”.

Nel pomeriggio Fernando Alonso effetturà i primi giri a Fiorano sulla nuova F150. Domani sarà invece il turno di Massa. I primi test ufficiali saranno invece martedì 1 febbario sul circuito Ricardo Tormo di Valencia.

Datasport