CONDIVIDI
Mercedes (Getty Images)

F1 | Allarme Mercedes: il nuovo motore non arriva, problemi di affidabilità

Per Mercedes il Canada doveva essere la pista per portare all’esordio la nuova power unit. Un aggiornamento atteso non solo da Hamilton e Bottas, ma anche dai piloti di Force India e Williams, che montano propulsori prodotti dal marchio di Stoccarda.

Tutto ciò però non sarà possibile, Mercedes, infatti, secondo quanto riportato da “Motorsport.com” avrebbe riscontrato dei problemi di affidabilità sul nuovo motore e avrebbe deciso di concedere ai propri tecnici altre due settimane per risolvere i problemi sulla nuova unità.

Ferrari senza vittoria da 14 anni

Una notizia che farà sicuramente piacere agli avversari della Mercedes. Il GP del Canada, infatti, negli ultimi anni non ha mai sorriso alla Ferrari, anzi la Mercedes e Lewis Hamilton arrivano da tre successi consecutivi, mentre l’ultima affermazione di Maranello risale addirittura al lontano 2004, quando Michael Schumacher tagliò il traguardo davanti al compagno di team Barrichello per una fantastica doppietta.

L’anno scorso per la Ferrari fu una gara molto sfortunata, con Verstappen che al via toccò Vettel costringendolo ad una gara in difesa per non perdere troppi punti da Hamilton. Un portavoce della casa di Stoccarda in merito ai problemi avuti dalla power unit avrebbe così affermato: “Nonostante avevamo programmato di introdurre la nuova power unit in questo weekend un problema durante le procedure del controllo qualità ha causato il posticipo dei nuovi motori di una gara”.

Il portavoce ha poi proseguito: “Tutte le monoposto motorizzate Mercedes utilizzeranno la power unit 1 anche in Canada, e useranno la 2 nel GP di Francia”. In pratica i piloti correranno per il 7° GP consecutivo con lo stesso motore, probabile che vi sia una piccola riduzione di potenza per evitare problemi durante il weekend, un bel vantaggio insomma per Ferrari e Red Bull che vogliono a tutti i costi questo mondiale.

Antonio Russo