CONDIVIDI
Lin Jarvis
Lin Jarvis (©Getty Images)

Lin Jarvis esclude l’ingaggio di un ingegnere elettronico nel box Yamaha: “Sappiamo cosa fare, stiamo lavorando”.

Valentino Rossi alla vigilia del Gran Premio ha sottolineato quanto sia importante mettersi alla pari degli avversari in termini di centralina elettronica Magneti Marelli. Negli anni precedenti Honda e Ducati hanno saputo pescare i migliori ingegneri del settore per assestare un ulteriore e decisivo step alle loro moto, mentre la casa di Iwata è rimasta indietro, impreparata al rinnovo tecnologico e regolamentare.

Elettronica Yamaha: men at work!

Si è vociferato della richiesta da parte di Valentino Rossi di un ingegnere in grado di colmare le lacune elettroniche della YZR-M1 nel minor breve tempo possibile, ma a quanto pare i vertici Yamaha sembrano intenzionati a puntare sugli esperti interni senza dover spendere fiori di quattrini per cercare una personalità dal nome prestigioso. Ad anticipare la direttiva aziendale è Lin Jarvis ai microfoni di Sky Sport: “Stiamo lavorando sull’elettronica, abbiamo fatto un paio di cambiamenti questo week-end, che hanno aiutato ma poco, perchè siamo ancora indietro rispetto ai nostri concorrenti. Stiamo lavorando, in questo momento non stiamo pescando (nuovi ingegneri), abbiamo esperti all’interno della nostra azienda, ma dobbiamo lavorare tanto per arrivare al livello competitivo degli altri. La cosa importante è sapere cosa dobbiamo fare, questo l’abbiamo capito, ma stiamo lavorando”.

In merito al Gran Premio di Austin poco o nulla si poteva fare contro Marc Marquez, padrone assoluto di questo tracciato per la sua abilità unica nei cambi di direzione, soprattutto nel tratto finale del circuito. “Difficile combattere qui con Marquez, questa è la verità, ha vinto le ultime sei gare, sei volte in pole position, quindi questo è il suo circuito. Noi abbiamo fatto un buon lavoro questo week-end, sono contento che Maverick abbia ritrovato il feeling con la moto, era contentissimo dopo la gara. Gli è mancato un po’ di feeling con la gomma anteriore – ha concluso Lin Jarvis -, ma è un problema tipico di ogni piloti qui”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori