CONDIVIDI
Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales digerita la delusione per quanto accaduto nello scorso campionato vuole provare a fare suo il titolo mondiale in questo 2018. La nuova Yamaha a quanto pare sta dando sinora riscontri positivi e lo spagnolo spera che siano stati finalmente risolti i problemi che hanno afflitto la moto nella passata annata.

Come riportato da “Motorsport.com”, Maverick Vinales alla fine dei test a Sepang ha così dichiarato: “Abbiamo un telaio simile a quello usato a novembre. Abbiamo lavorato sull’elettronica e sul comportamento della moto in curva. Abbiamo anche effettuato dei long run per capire alcune cose. Nel pomeriggio la pista è diventata più veloce, ma a me interessava capire come andava la moto nell’orario di gara”.

La moto lavora meglio con le Michelin

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Siamo migliorati molto nel far lavorare bene le gomme. Mi sono trovato a mio agio con le gomme, ma sono certo che potremo fare ancora meglio. Il motore è diverso, dobbiamo ancora capirlo bene. Ho bisogno di ulteriori giri per capire alcune cose. Spero domani piova così posso testarlo anche in quelle condizioni”.

Maverick Vinales ha poi concluso: “In condizioni di asfalto misto siamo migliorati tanto e sul bagnato non è male rispetto al 2017”. Insomma anche lo spagnolo così come Valentino Rossi sembra molto soddisfatto dei risultati raccolti in questa prima giornata di test con la nuova Yamaha.

A differenza dell’anno scorso entrambi i piloti del team di Iwata hanno chiuso la prima giornata di prove con il sorriso sulle labbra a riprova della bontà del progetto Yamaha 2018.

Antonio Russo