CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi nel giorno del suo 39° compleanno ha preso parte ai test in Thailandia. Il Dottore è apparso sicuramente più rilassato rispetto allo stesso periodo della passata stagione. La nuova Yamaha, infatti, sembra dargli maggiori garanzie, anche se non mancano dei problemi ancora da risolvere.

Come riportato da “Crash.net”, Valentino Rossi a margine dei test in Thailandia ha così dichiarato: “Per me è meglio guidare questa moto. Rispetto all’anno scorso sto meglio, la sensazione è simile a due anni fa. L’anno scorso ho sofferto tanto, più di Maverick. Le Ducati per ora sono più avanti a livello elettronico. In questo momento soffriamo, spero che recupereremo il prima possibile”.

Elettronica facile da aggiustare

Il Dottore ha poi continuato: “La cosa positiva dell’elettronica è che non è come un motore da riparare, puoi aggiustarlo con un numero. Si può fare in breve tempo. Naturalmente però sono preoccupato perché se non sistemiamo ora la cosa non sono fiducioso di sistemarla nelle prime gare”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “La pista è migliorata. Nel 2015 guidai qui e non era così, ora ci sono delle curve molto tecniche. C’è un buon grip e il tracciato è in buone condizioni. In pista sembra di essere in Argentina. Ho un buon feeling mi piace qui, è divertente. Voglio andare veloce, stare davanti e lottare per la vittoria, non invecchiare, questa è la motivazione”.

Insomma a quanto pare Valentino Rossi non ha nessuna voglia di smettere, ma vedo solo davanti a sé un nuovo record da infrangere o nuovi successi da portare a casa. Un comportamento davvero encomiabile alla sua età.

Antonio Russo