CONDIVIDI
Valentino Rossi e Maverick Vinales (©Getty Images)

Valentino Rossi è davvero molto carico per il terzo appuntamento della stagione. Dopo il terzo posto in Qatar e il secondo posto in Argentina ora l’obiettivo naturale per un animale da gara come lui è la vittoria. Il Dottore, a dispetto di chi lo voleva finito, ha dimostrato in questo primo scorcio di stagione di essere l’unico contendente serio per Maverick Vinales per il titolo mondiale 2017. Lo spagnolo però è ancora troppo lontano, ma il Texas potrebbe rappresentare la pista giusta dove abbattere definitivamente il gap.

Valentino Rossi è davvero contento di arrivare in America, infatti, dichiara: “Sono felice di essere in Texas, mi piace molto Austin. Le prime due gare della stagione sono andate bene e spero di migliorare le prestazioni delle prove. Abbiamo tanto lavoro da fare, ma ho fiducia nella moto e nel team. Austin è una pista molto difficile, mi piace correre qui”.

Vinales punta alla 500a vittoria Yamaha

In particolare, proprio con il tracciato americano, Valentino Rossi sembra avere un conto in sospeso: “L’anno scorso nel warm-up avevo un buon passo, ma poi in gara ho commesso un errore. Ho un conto in sospeso con questa pista. Vengo qui sempre molto volentieri, c’è una bella atmosfera e quest’anno voglio fare una bella gara”.

Non è meno entusiasta e determinato il compagno di squadra Maverick Vinales, che dichiara: “Sono contento di correre ad Austin, ho vinto la mia prima gara in Moto2 qui, sono sempre stato molto forte in America. Anche l’anno scorso ho fatto un buon risultato qui, quindi credo che sia una buona pista per me. Amo i sali scendi, le elevazioni e quindi non vedo l’ora di vedere come si comporterà la mia M1 qui. Sono davvero molto fiducioso di poter disputare un altro gran weekend”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori