CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi sente di non dover dimostrare niente a nessuno

Valentino Rossi è alla sua 23a stagione nel Motomondiale e sembra non avere intenzione di smettere. Il rider di Tavullia, infatti, ha da poco firmato un rinnovo con Yamaha per altre due stagioni. Il Dottore, quindi, secondo il nuovo accordo, dovrebbe proseguire la propria avventura in MotoGP almeno sino al compimento dei suoi 41 anni.

In queste prossime 3 stagioni Valentino Rossi proverà a restare sempre al vertice della MotoGP, cercando di vincere almeno una gara all’anno e nel caso in cui si presentasse l’occasione giusta proverà a vincere il suo 10° titolo mondiale.

La strada è quella giusta

Come riportato da “Speedweek”, Valentino Rossi in merito al suo rinnovo ha così dichiarato: “Nel nostro sport, come in qualsiasi altra disciplina, è importante solo il risultato. Possiamo tutti parlare molto, ma alla fine conta solo quello che succede in pista. Io non devo dimostrare a nessuno che non sono troppo vecchio. Per dimostrare a me stesso che posso restare al top penso che questa sia la strada giusta”.

Insomma a quanto pare Valentino Rossi non vuole per niente giustificarsi per questa sua protratta presenza all’interno della MotoGP. Il rinnovo del Dottore naturalmente non va analizzato solo da un punto di vista sportivo, ma anche da quello del marketing. Che lo si ami o meno il 46 è un brand che va ancora fortissimo nel Motomondiale e averlo nel proprio team è sicuramente garanzia di soldi e sponsor.

Una cosa è certa però, conoscendolo, Valentino Rossi si allenerà ancora con maggiore intensità per chiudere la carriera nel migliore dei modi. Il Dottore proverà sicuramente a salutare il Motomondiale al top.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori