CONDIVIDI
Valentino Rossi
©Getty Images

MotoGP Sachsenring, Valentino Rossi: “Tra Marquez e me c’è un bel distacco”.

Dopo il mancato podio olandese Valentino Rossi tenta un podio difficile in Germania, dove il podio manca dal 2015, la vittoria dal 2009. La Honda partirà da favorita, ma in casa Yamaha sperano che la nuova m1 dia meno problemi al Sachsenring. “La gara di Assen è sicuramente una delle migliori di questo periodo, è un peccato ritrovarsi lì a combattere e non salire sul podio. In una gara come questa può succedere di tutto, è stato un numero incredibile di sorpassi, tutti hanno dato il massimo. Peccato non essere salito sul podio ma rimane una gara fantastica. Sono secondo in campionato, c’è un bel distacco tra me e Marquez, ma dobbiamo concentrarci, gara dopo gara dobbiamo essere competitivi al massimo. L’anno scorso abbiamo avuto delle difficoltà, ora dobbiamo fare il meglio per tornare ad essere competitivi”.

Il Sachsenring è il tracciato più breve del Motomondiale, molto tecnico, dove l’accelerazione diventa fondamentale e dove Marc Marquez trionfa da otto stagioni consecutive. “C’è una prima parte che è abbastanza tranquilla, poi c’è una parte più veloce che va ad accelerare – ha detto Valentino Rossi in conferenza stampa -. Non so se c’è una parte specifica in cui perdiamo qualche decimo, l’anno scorso abbiamo sofferto molto, ma la moto dell’anno scorso era molto più complicata. In un circuito così stretto soffriamo questo tipo di guida, ma con la moto di quest’anno speriamo di guadagnare qualche decimo”. Infine una battuta sull’annuncio ufficiale dell’addio di Dani Pedrosa alla classe regina: “È un vero peccato per la MotoGP, perdiamo uno dei migliori piloti, peccato che non abbia mai vinto il titolo, perché se lo meritava, almeno uno, è troppo presto per lasciarlo, non me lo aspettavo”.