CONDIVIDI
photo Twitter

La stagione 2018 di Valentino Rossi inizia subito con una partenza sprint nel primo giorno di test IRTA a Sepang. Il Dottore raccoglie buone sensazioni dalla nuova YZR-M1 anche se una rondine non fa primavera.

Per buona parte della giornata in testa alla classifica provvisoria, il pesarese Yamaha ha concluso i test un po’ in anticipo rispetto alla concorreza. Tanto è bastato per perdere la vetta conquistata da Dani Pedrosa e dai piloti ufficiali Ducati saliti sul podio immaginario.

“Questa è la MotoGP, appena ti fermi perdi 3-4 posizioni! Ma è solo il primo giorno, quindi non è niente, ma iniziamo bene, non ricordo l’anno scorso un giorno come questo. Mi lamentavo sempre”, ha dichiarato a caldo Valentino Rossi.

Il campione di Tavullia ha chiuso la prima giornata al 6° posto in 2’00″233, con un gap di 0,8. “Sono contento perché a novembre abbiamo fatto un buon lavoro, capiamo meglio dopo la confusione durante la stagione e il telaio di oggi è un nuovo telaio, un’evoluzione, ma basato sul 2016. Quando corro con questo telaio mi sento meglio, quando spingo ho una buona velocità”.

Quasi identiche le prime sensazioni di Maverick Vinales: “E’ troppo presto per dire che questa moto è migliore della 2017. Sicuramente mi sono trovato bene, abbiamo lavorato in maniera proficua… Adesso conosco meglio la Yamaha, per oggi sono soddisfatto”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori