CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Rinviare i GP? Possiamo restarci anche una settimana”

La figuraccia fatta a Silverstone ha messo sicuramente in allarme tutto il circus della MotoGP. Mai più, infatti, dovrà verificarsi un fatto del genere, lo sanno bene gli organizzatori del Gran Premio, che rischiano seriamente di far sparire la Gran Bretagna dal calendario del Motomondiale e lo sa bene anche la Dorna, che non può permettersi di lasciare a bocca asciutta le TV alle quali vende i diritti dello spettacolo.

Proprio per questo per il futuro si stanno studiando tante e variegate soluzioni, anche per rendere il tutto un po’ più istituzionale. Anche perché parliamoci chiaro, la gestione della cancellazione di Silverstone non è stata per niente trasparente, tanto da aizzare gli uomini Ducati.

Rossi pronto a tutto per correre

Come riportato da “Speedweek”, sull’argomento ha scherzato anche Valentino Rossi, che ha dichiarato: “Stiamo valutando se dobbiamo correre domenica, lunedì o martedì. Il problema in Inghilterra era l’asfalto. Ogni nuova operazione deve portare ad avere un asfalto capace di drenare l’acqua. Non è necessario posticipare la gara a lunedì o martedì”.

Il Dottore ha poi proseguito: “Se la normalità diventerà rinviare la gara di uno due giorni nessun proprietario di pista si preoccuperà di avere un asfalto decente, quindi non risolviamo il problema. A Silverstone il nuovo asfalto non era decente, quello era il problema, non il tempo”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Non mi importa se corriamo di lunedì o martedì, dobbiamo solo assicurarci di avere abbastanza tempo per andare poi al Gran Premio successivo, per me possiamo restare anche una settimana lì”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo