CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Quando prendo paga dicono di ritirarmi”

Valentino Rossi non sta vivendo certo il momento più brillante della sua carriera. Purtroppo la Yamaha di quest’anno non è apparsa una moto molto competitiva. Inoltre qualche scelta sbagliata di setup ha fatto il resto. A peggiorare le cose per il Dottore ci ha pensato anche Maverick Vinales che vincendo domenica scorsa ha evidenziato ancora di più la crisi del 46.

Come riportato da “Motorsport.com”, Valentino Rossi ha così commentato queste ultime gare: “Abbiamo fatto alcuni errori purtroppo. Tra questi non abbiamo cambiato la gomma in griglia, ma abbiamo anche avuto problemi di messa a punto. Non avevo grip dietro e ho sofferto per tutta la gara, quindi credo che abbiamo sbagliato il setting. Naturalmente sono deluso, anche perché a Phillip Island di solito vado forte ed era importante fare almeno un podio”.

Il Dottore non vuole arrendersi

Il Dottore ha poi continuato: “Sarà ancora più importante fare una bella gara qui. Questa è una pista molto complicata per la gestione delle gomme, quindi è un buon banco di prova. Il tempo pare sarà brutto per tutto il weekend, quindi bisognerà cercare di essere pronti sia sull’asciutto che sul bagnato. Noi non arriviamo in pista pensando di non poter vincere. Maverick in Australia è andato forte dall’inizio e i frutti sono arrivati in gara. Non è stata una sorpresa”.

Valentino Rossi ha anche risposto a chi lo vede sul viale del tramonto: “Tutte le volte che prendo paga devo smettere, ma ormai l’ho sentito tante di quelle volte. Poi quando torno a vincere dicono il contrario. La vittoria di Maverick è stata per il team un toccasana. Vediamo qui come vanno le cose. Quest’anno fisicamente sono più in forma rispetto l’anno scorso che avevo fatto fatica soprattutto dopo che mi ero rotto la gamba. Forse anche per questo in inverno mi sono allenato di più e ora sto meglio”.

Infine il 46 ha così concluso: “Gli altri piloti hanno un trend di miglioramento. Vinales ha 25 anni e tutti gli anni va sempre più forte. Per questo bisogna migliorare sempre di più. Io sono un pilota a cui non è mai piaciuto cadere, neanche quando avevo 25 anni. Con l’esperienza impari a dare il massimo quando serve. Quando conta in gara devi essere sempre pronto a rischiare”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori