CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Non esistono più gli specialisti del bagnato”

Valentino Rossi arriva all’appuntamento di Silverstone bello carico. Il Dottore, infatti, vuole provare a mantenere la seconda posizione nella classifica iridata, ma per farlo dovrà cercare di chiudere il weekend di gara quantomeno davanti alle due Ducati. Impresa alquanto ardua visto il livello raggiunto recentemente dalla moto di Borgo Panigale.

Come riportato da “Sky Sport”, Valentino Rossi, nella conferenza pre-gara ha così affermato: “Si sulla carta possiamo essere un po’ più forte qui. Questo è un bel tracciato con tanta storia alle spalle. Negli ultimi anni siamo andati abbastanza bene qui. L’anno scorso in particolar modo. Sicuramente è un piacere poter guidare su un circuito dove si è forti anche con la moto. L’anno scorso è stato incredibile il tempo perché il sole è stato presente tutto il weekend. Speriamo che sia asciutto. Cercheremo di essere più forti rispetto al recente passato”.

Rossi non si augura una gara bagnata

Il Dottore ha poi continuato: “In passato il bagnato modificava tantissimo le condizioni della gara, un pilota più lento sull’asciutto poteva vincere sul bagnato. Ora, negli ultimi anni, tutto sommato i nomi forti sono gli stessi, che sia asciutta o sia bagnata. Non ci sono più i grandi specialisti del bagnato. A me il bagnato piace, sono abbastanza veloce di solito. L’anno scorso abbiamo fatto tante gare sul bagnato, ma le nostre prestazioni non sono state eccezionali. Quest’anno non lo so perché per fortuna le gare sono stata sempre asciutte. Preferirei l’asciutto perché mi diverto di più. Guardando ai risultati nelle ultime gare bagnate siamo arrivati 30 secondi dietro”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Cerchiamo di studiare e migliorare l’allenamento di stagione in stagione. Quest’anno  facciamo delle cose diverse e siamo migliorati probabilmente. L’anno scorso mi sono rotto la gamba prima di Misano, sono riuscito a recuperare molto in fretta, ma non ero al 100% e ho sofferto nella parte finale della stagione. Dalla fine della scorsa stagione lavoriamo di più e quest’anno mi sento più in forma. A Misano era nei programmi di provare il motore nuovo, ma non era pronto e non l’abbiamo provato”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori