CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi non vuole mollare i propri obiettivi

Valentino Rossi arriva da un weekend particolarmente complicato ad Austin. In particolare la prova del Dottore in gara è stata abbastanza incolore. Obiettivo del 46 a Jerez è quello di ritornare a lottare per qualcosa di importante. L’anno scorso la M1 proprio qui palesò quei problemi che si è poi trascinata sino ad oggi.

Come riportato da “Motorsport.com”, Valentino Rossi in merito a questo nuovo weekend di MotoGP che è alle porte ha così affermato: “Per noi può essere una gara chiave perché dobbiamo migliorare tanto. Naturalmente non è un fallimento se non vinciamo o non andiamo a podio. Dobbiamo cercare di essere veloci e di stare con i primi 5. L’anno scorso arrivammo qui con grandi motivazioni, ma poi facemmo una delle peggiori gare dell’anno. Questa pista ci può dire tanto”.

La Yamaha sta lavorando bene per Rossi

Il Dottore ha poi parlato dei problemi che sta affrontando in questo 2018: “Non bisogna darsi per vinti altrimenti diventerebbe noioso concludere la stagione. Siamo in un momento di difficoltà, quindi non possiamo dire se saremo o meno competitivi per il mondiale, dobbiamo solo cercare di essere veloci ogni GP. La Yamaha sta lavorando bene, ora dobbiamo portare a casa un po’ di punti”.

Valentino Rossi ha anche rivelato di aver spinto per fare dei test a Jerez, ma di essere stato costretto poi a provare la M1 a Sepang. Secondo il 46, infatti, fare qualche giro in più sul tracciato spagnolo avrebbe aiutato maggiormente lo sviluppo della sua Yamaha.

Infine sulla questione Dovizioso-Ducati ha commentato: “Non mi pare un grande problema. Oggi si corre a chi firma per primo, ma non penso che ci sia la volontà da parte di Ducati e di Dovizioso di dividersi”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori