CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi dà l’assalto al 10° titolo mondiale. Il pilota di Tavullia arriva da una stagione poco esaltante a causa dei tanti problemi patiti da Yamaha, soprattutto nella gestione delle gomme. Quest’anno però la musica sembra finalmente essere cambiata e il Dottore sembra avere una moto di livello.

Come riportato da “Sky Sport”, Valentino Rossi a margine dei test ha così affermato: “Ci sono delle cose positive, soprattutto abbiamo avuto un buon passo. Abbiamo migliorato il feeling con le gomme usate e sono stato sempre abbastanza veloce. Oggi abbiamo patito un po’ di più, come certe volte ci succede, c’è successo anche il mercoledì di Valencia, come se da un giorno all’altro le condizioni peggiorino per noi”.

Ducati miglior moto sinora

Il Dottore ha poi continuato: “Però alla fine sappiamo che c’è da lavorare, in zone tipo l’elettronica, però è stato un test positivo. Sono sicuro che Lorenzo quest’anno sarà fortissimo, perché la Ducati va forte, probabilmente ora è la moto che va meglio e lui è un pilota senza dubbio molto veloce”.

Parlando del ritmo gara, invece, Valentino Rossi ha così commentato: “In ogni caso siamo tutti più o meno attaccati. Sul passo, i primi 6-7-8 piloti girano tutti uguali. Quindi se la gara fosse domani sarebbe un gruppone tipo Moto3 diciamo così”.

Insomma il Dottore è convinto di avere a disposizione una buona moto, ma allo stesso tempo è consapevole dei grandi passi avanti operati anche dagli avversari. In particolar modo il 46 sembra in apprensione per il balzo operato da Ducati, che in questi primi test è apparsa senza ombra di dubbio la miglior moto in pista.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori