CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Ero sicuro di poter combattere e difendermi da Marquez”

Valentino Rossi è stato protagonista ieri di una gara maiuscola sino all’errore che purtroppo ha pregiudicato la sua prestazione. Il Dottore scattato subito in testa ha accumulato un margine di circa un secondo sugli inseguitori rimasto invariato praticamente per tutto il GP. Nel momento topico però ha commesso un errore ed è caduto.

Come riportato da “Speedweek” Valentino Rossi a fine gara ha così dichiarato: “Rispetto a Honda e Ducati abbiamo più problemi a fine gara. Non so cosa sia successo alla fine, ho spinto, ma non c’era niente di diverso rispetto ai primi giri. Quando ho dato gas il posteriore è scivolato via. Non me l’aspettavo. Ero al limite estremo delle gomme”.

Rossi dispiaciuto per l’epilogo della gara

Il rider della Yamaha ha poi proseguito: “Mi è dispiaciuto, è stato un vero peccato, poteva essere eccitante e divertente. Ero abbastanza forte, ero sicuro di poter combattere e difendermi contro Marquez, ma non avevo in mente una strategia”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Ho avuto un buon ritmo, mi sono sentito a mio agio sulla moto in frenata e ovunque. Riuscivo a guidare costante. Questa pista è la più calda dell’anno, una delle più difficili. Queste sono le cose positive di oggi. Il secondo posto nel mondiale è purtroppo andato”.

Insomma il Dottore sembra soddisfatto dei passi avanti mostrati dalla propria moto, ma è naturalmente dispiaciuto dell’epilogo. Ora resta l’ultima gara dell’anno per provare quantomeno a difendere il 3° posto nella classifica iridata.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori