CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Dopo la MotoGP le 4 ruote. 2006 e 2015 che rimpianti”

La carriera di Valentino Rossi si avvia ormai verso il crepuscolo. Il Dottore forte dei suoi 39 anni sta vivendo gli ultimi giri di orologio di una vita sportiva straordinaria. A quanto pare però il 46 potrebbe presto decidere di cimentarsi in nuove entusiasmanti avventure.

Valentino Rossi ai microfoni dello sponsor “Monster Energy” ha così dichiarato: “Dopo la MotoGP correrò sulle quattro ruote. Ho tanta passione per le case automobilistiche. Dopo la MotoGP voglio fare un altro anno con le quattro ruote. Credo che nel motociclismo sia importante correre in MotoGP, perché è il top. Credo di poter correre per qualche anno nelle quattro ruote, non a livello delle moto, ma è qualcosa che voglio provare”.

Rossi ha paura del tempo libero

Il Dottore ha poi continuato: “Ho paura di avere troppo tempo libero quando mi fermerò. Se fai una vita sana continuare a correre a 39 anni non è uno svantaggio. La MotoGP continua a piacermi molto perché è tanto equilibrata. Ora devo impegnarmi di più perché i miei rivali sono più forti e più giovani”.

Valentino Rossi si è poi lasciato andare ai ricordi: “Ci sono tanti momenti speciali, ma se dovessi sceglierne uno direi il 2004 perché nessuno si aspettava vincessi con Yamaha. I miei rimpianti sono il 2006 e il 2015, perché sono arrivato in entrambi i casi in testa all’ultima gara ed ho perso il mondiale”.

Insomma il 46 sembra orientato nel proseguire la propria carriera oltre la MotoGP. Difficile capire ad oggi cosa farà il rider di Tavullia una volta terminata la propria esperienza sulle due ruote, ma una cosa è certa, non appenderà facilmente il casco al chiodo.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo