CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Dobbiamo stare attenti a Morbidelli e Bagnaia”

Valentino Rossi vivrà in questo 2019 una stagione piuttosto particolare. Alla soglia dei 40 anni, infatti, il Dottore si è ritrovato a dover affrontare in MotoGP qui ragazzini che negli ultimi anni aveva deciso di allevare nelle categorie minori. La nuova scuola già morde, Morbidelli e Bagnaia, infatti, hanno dimostrato di poter battagliare con i big sin da subito.

Come riportato da “Motorsport.com”, Valentino Rossi ha così commentato la grande prestazione di Pecco nei test a Sepang: “Lui è stato davvero impressionante, ha fatto un giro fantastico e spero che sia un po’ più lento sul ritmo. Lui è sempre stato un pilota veloce e ha siglato un 1’58″3. Vista la poca esperienza è stato davvero impressionante quello che ha fatto. Credo che ci renderà la vita complicata, dovremo stare attenti e tenerlo d’occhio”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Valentino impressionato da Bagnaia

Il Dottore ha poi proseguito: “Sarà una stagione complicata perché io e Franco abbiamo un ritmo simile, anche Bagnaia sarà veloce, dovrò lavorare di più perché sarà complicato stargli davanti. Quando abbiamo messo insieme il progetto dell’Academy non avrei mai pensato che questi ragazzi sarebbero arrivati sin qui e nemmeno che sarebbero arrivati a combattere con me”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Da un certo punto di vista sono preoccupato, ma dall’altra siamo davvero felici perché dimostrano che l’Academy sta facendo un buon lavoro. Le cose vanno così, aiutiamo i piloti che ora possono anche battermi, ma noi non possiamo arrenderci arrivati a questo punto”.

Insomma il rider di Tavullia nonostante i suoi 40 anni non vuole arrendersi davanti a questi giovani rampanti che saranno sicuramente il futuro del Motomondiale, ma lui, per ora, vuole continuare a rappresentare il presente di questo sport.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori