CONDIVIDI
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi finalmente sembra aver capito come fare andare forte la sua Yamaha anche in prova. Che non era un weekend come gli altri lo si era capito già da ieri, quando il Dottore era sceso dalla sella della sua Yamaha per la prima volta in questo 2017 moderatamente soddisfatto. Il 46, infatti, sembra stia trovando lentamente il giusto feeling con questa nuova moto e dopo i due podi consecutivi ora l’obiettivo primario è ridurre il gap da Vinales e provare a vincere. Ad Austin è arrivato per un importante 3° posto in qualifica che potrebbe aprire scenari importanti per domani in gara.

Valentino Rossi sin dai test pre-stagionali ha lamentato svariati problemi sulla sua Yamaha. In prova, sia in Qatar che in Argentina, è andato malissimo qualificandosi molto indietro, salvo poi disputare delle gare fantastiche cogliendo infine un 3° posto nel primo Gran Premio e un 2° posto in sudamerica. Ora però il Dottore ha cominciato ad andare forte già dal venerdì, quindi è lecito aspettarsi domani sera di vederlo in lotta per la vittoria.

La Yamaha oggi girava bene

In qualifica però per Valentino Rossi si è consumato anche il primo screzio con Vinales probabilmente per un’incomprensione tra i due. Come riportato da “Sky Sport”, il Dottore ha così analizzato la cosa: “Me l’hanno detto, poi ho visto Vinales che mi faceva un segno, ma sinceramente io non ho capito, dopo ci parlo. Purtroppo è sempre difficile quando la pista è lunga perché non puoi fare una strategia per avere la pista libera”.

Infine Valentino Rossi ha raccontato come ha fatto a tirare fuori dal casco questo buon giro: “Tutti sono in pista nello stesso momento, quindi c’è tanto traffico. Sapevo che se facevo un giro pulito potevo fare bene perché mi trovavo bene con la moto. Ce l’ho fatta all’ultimo per qualche secondo quindi sono contento”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori