CONDIVIDI
Marc Marquez (Getty Images)

21 punti di vantaggio possono sembrare un’assicurazione sul titolo mondiale, a patto di non commettere errori. Marc Marquez va alla ricerca del miglior risultato possibile a Valencia, del feeling giusto con la sua Honda RC213V, per arrivare con un ottimo set-up di base alla gara di domenica. La parola d’ordine è: vietato commettere errori.

Il meteo promette bel tempo, un punto a favore per il leader del campionato. “Cercheremo di approcciare il week-end come facciamo sempre, cercando di dare il 100%. Si sente che è una gara speciale, cercheremo di divertirci e goderci la festa davanti ai miei fan. Dobbiamo mantenere la stessa mentalità di sempre perchè nel motorsport tutto può accadere. Il nostro primo obiettivo è concludere la gara”.

“E’ una situazione insidiosa anche se preferisco essere nella mia posizione e non in quella di Dovizioso, perchè ho un vantaggio di 21 punti. Questa situazione crea una sensazione positiva. Non è la prima volta che mi trovo a lottare per il campionato qui a Valencia. L’ho già fatto nel 2010 e 2013. Cercheremo di gestire, il meteo sarà stabile e questo è importante. Poi domenica vedremo che livello avrò io e quello di Dovi e cercherò di ottenere il miglior risultato possibile per me”. Non sarà una gara in stile Sepang, dove si accontenterà del risultato… “A Sepang ho dovuto gestire, non è il mio modo di fare. Stavolta dovrò dare il massimo, ma domenica decideremo dopo il warm-up. Di certo non scenderò in pista per fare il decimo o l’undicesimo”.

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori