CONDIVIDI
Michael Van der Mark (©Getty Images)

Michael van der Mark ritornerà in sella alla Yamaha satellite del team Tech3 a Valencia per sostituire il convalescente Jonas Folger. Dopo aver chiuso la stagione SBK con un 4° posto in Qatar, 6° posto finale in classifica, il pilota olandese tornerà per un salto in MotoGP dopo il debutto a Sepang (16esimo sul bagnato).

L’obiettivo è conquistare il suo primo punto in Top Class dopo esserci andato vicino in Malesia. Parlando a Racesport, Van der Mark ha dichiarato: “È un peccato che Jonas sia ancora ammalato, ma sono molto onorato che Herve [Ponchara, ndr] mi abbia chiesto di sostituirlo, vuol dire che ho impressionato abbastanza a Sepang. Non vedo l’ora che arrivi il weekend di Valencia”.

Dopo il Gran Premio di Sepang Michael ha preso familiarità con la Yamaha 2016 e può tentare l’assalto alla zona punti. “Adesso conosco quantomeno la moto e per me la cosa più importante è che avremo condizioni normali a Valencia per poter migliorare ad ogni sessione – ha aggiunto Van der Mark -. Spero solo di poter raggiungere un buon risultato e che la squadra rest contenta ancora una volta”.

Nei giorni scorsi si è parlato di un suo possibile impiego come collaudatore Yamaha per il 2018. Attualmente, il tester di riferimento della Casa di Iwata è il 36enne Katsuyuki Nakasuga, impegnato a tempo pieno nell’All-Japan Superbike, solitamente in veste di wild card a Motegi. In alternativa è stato impiegato il 21enne Kohta Nozane, che ha fatto il suo esordio in MotoGP proprio nella gara di casa, sostituendo l’indisponibile Jonas Folger, anche se la sua avventura si è conclusa con un celere ritiro. Un buon risultato a Valencia potrebbe aprirgli le porte di una nuova avventura.