CONDIVIDI
Troy Corser (Getty Images)

MotoE | Troy Corser molla la MotoE: “Volevano soldi da me”

Troy Corser è uno dei fuoriclasse delle due ruote. In carriera ha vissuto la gioia di vincere addirittura due titoli mondiali in Superbike (1996 e 2005). Proprio nella categoria delle derivate di serie l’australiano ha portato a casa 33 successi, 130 podi e 43 pole. L’ex rider nel 1997 si è tolto anche la soddisfazione di correre in 500 con Yamaha purtroppo non raccogliendo i risultati sperati.

Nei mesi scorsi aveva destato grande attenzione da parte dei media la decisione di Troy Corser di prendere parte alla MotoE, ora però pare proprio che l’australiano sia pronto a fare marcia indietro e la motivazione sarebbe davvero clamorosa.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla MotoE CLICCA QUI

La MotoE perde un suo potenziale grande protagonista

Come riportato da “Speedweek”, Troy Corser ha così commentato il suo possibile approdo in MotoE: “Io ho avuto colloqui con Ajo, Pons e Gresini e tutti mi hanno chiesto dei soldi e hanno preso tempo sino quasi a fine stagione. Nel weekend australiano ho provato a mettermi in contatto con i tre team, ma mi hanno detto che i posti erano tutti occupati. Fin dall’inizio avevo avvisato il capo dell’IRTA Mike Trimby e il manager della MotoE Nicolas Goubert che non avrei pagato nulla e che al massimo io guadagno quando corro”.

Infine l’australiano ha così concluso: “Sono deluso da tutti i rifiuti ricevuti. Tuuli si è accordato con il team Ajo e sono convinto che porti soldi. Questa non è mai stata una mia opzione. Non credo di essere troppo vecchio, sono più in forma ora che quando avevo 30 anni. Gibernau ha firmato con Pons e ha solo un anno meno di me”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori