CONDIVIDI

Troy Bayliss
Troy Bayliss (getty images)
In queste ultime ore la stampa spagnola attacca quella italiana, accusandola di non accettare la sconfitta dopo il Gran Premio di Valencia. La sconfitta di Valentino Rossi, a loro dire, è esclusivamente merito di Jorge Lorenzo e Marc Marquez non avrebbe in nessun modo agevolato l’ascesa iridata dell’avversario connazionale. Peccato però che lo stesso Jorge Lorenzo abbia ammesso che le Honda gli hanno dato una mano consentendogli di raggiungere facilmente la vittoria a Valencia.

Ma fra le tanti voci internazionali che ipotizzano una sorta di complotto è forse utile segnalare la dichiarazione di Troy Bayliss, pilota australiano tre volte campione del mondo in Superbike (2001, 2006 e 2008) ed emblema della Ducati. Un personaggio super partes che sul suo profilo Twitter ha voluto rendere pubblica la sua opinione su quanto avvenuto nelle ultime gare della MotoGP e a Valencia: “C’è qualcosa che vale la pena di guardare oggi in tv? Forse Il Padrino, parte 18”. Il numero è riferito al 18°esimo Gran Premio di Valencia, che ha siglato la fine di un campionato a dir poco discusso e conclusosi tra mille dubbi. Nessun dubbio, invece, sul parere di Troy Bayliss.