CONDIVIDI

Dopo aver completato il primo test IRTA della stagione sul Circuito Internazionale di Sepang, i due piloti Suzuki, Alex Rins e Andrea Iannone, si sono recati in Giappone per una rapida visita alla fabbrica di Hamamatsu. Poi in volo verso Jakarta per partecipare ad un evento molto speciale.

Iannone e Rins sono atterrati a Giacarta il 2 febbraio per partecipare ad alcune attività promozionali e partecipare a interviste per i media nazionali. “È sempre un piacere venire in Indonesia, dove la gente ci sostiene profondamente”, ha spiegato Iannone. Rins, alla sua seconda visita nella capitale indonesiana, è stato felice di incontrare i fan, e il pilota di Barcellona ha aggiunto: “L’Indonesia è un paese davvero bello e puoi sentire l’accoglienza che danno, quindi per noi è fantastica da visitare”.

Il giorno dopo, il 3 febbraio, i due alfieri Suzuki hanno visitato il leggendario circuito di Sentul, dove in passato si è svolto il campionato del mondo. Qui è stato celebrato il festival “Born to ride”. Vivi per il rock! ‘. Più di 4000 tra centauri, fan e clienti Suzuki si sono uniti ai due piloti della MotoGP, trascorrendo l’intera giornata insieme, tutti mossi dalla stessa passione per il marchio Suzuki.

Al mattino entrambi i piloti, a bordo di due nuove Suzuki GSX-R150 con colori replica MotoGP, hanno condiviso la pista con circa 1.000 motociclisti in un enorme giro di parata. Iannone e Rins si sono divertiti molto con i fan indonesiani. Ora Iannone e Rins tornano a casa per un po’ di riposo prima di affrontare il prossimo test MotoGP che si terrà al Buriram Circuit (Thailandia) dal 16 al 18 febbraio.